Dove comprare macchinari per edilizia

dove comprare macchinari per l'edilizia

Acquistare macchine edili usate a prezzi convenienti

Vuoi finalmente realizzare il tuo sogno di autonomia e hai deciso di metterti in proprio avviando un’impresa nel campo dell’edilizia? O forse sei già imprenditore edile e hai deciso di sostituire le tue macchine da cantiere edile o di ampliare il tuo parco macchine? Sei quindi alla ricerca di un modo per acquistare i mezzi di produzione di cui necessiti ad un prezzo che sia il più possibile conveniente, ma che al contempo non ti riservi brutte sorprese in termini qualitativi ? Scegliere la strada delle aste giudiziarie per effettuare i propri acquisti rappresenta una soluzione immediata, facilmente accessibile ed economica.

L’asta giudiziaria è in sintesi la vendita, da parte di un organo giurisdizionale, dei beni di un debitore insolvente, allo scopo di ottenere in tempi brevi, la somma necessaria per soddisfare i creditori del debitore insolvente. Si tratta di vendite accessibili al pubblico che presentano vantaggi considerevoli per l’acquirente, poiché tali beni sono venduti perlopiù ad un prezzo molto più contenuto rispetto al prezzo di mercato. L’asta giudiziaria è dunque una valida opzione per acquistare in modo facile, sicuro e conveniente gli attrezzi da lavoro edili usati che ti occorrono per avviare la tua impresa, o le macchine da cantiere edile che devi sostituire.

Prima di accingerti ai tuoi acquisti mediante aste giudiziarie ti interesserà sicuramente comprendere nello specifico quali sono i meccanismi procedurali e gli elementi caratterizzanti di questa modalità di acquisto.
Ecco dunque di seguito alcune delle domande principali che si pone chi si avvicina per la prima volta al mondo delle aste giudiziarie :

  • Chi partecipa e come si partecipa ad un’asta giudiziaria?
  • Cosa si può comprare nelle aste giudiziarie?
  • Le aste giudiziarie sono affidabili?
  • Come si svolge un’asta giudiziaria?
  • Cosa sono i siti di aste giudiziarie ?

Chi partecipa e come si partecipa ad un’asta giudiziaria?

Salvo il debitore insolvente a cui è appartenuto il bene venduto all’asta, tutti possono partecipare ad un’asta giudiziaria. In generale non vi è la necessità di ricorrere ad un avvocato.
Tuttavia, nel caso in cui l’offerente non voglia rivelare il proprio nome al momento della presentazione dell’offerta, egli dovrà ricorrere ad un procuratore legale, che presenterà un’offerta per persona da nominare. Nei tre giorni successivi all’aggiudicazione il procuratore legale comunicherà poi il nome della persona per la quale ha presentato l’offerta.
Nel caso in cui, invece, l’offerente non possa partecipare all’asta, egli potrà presentare un’offerta per mezzo di un mandatario munito di una procura speciale.

Ma come si partecipa ad un’asta giudiziaria? Presentando idonea domanda e versando il deposito cauzionale richiesto. L’ordinanza di vendita del giudice è il documento che fornisce le informazioni di base necessarie per una partecipazione valida ed efficace all’asta giudiziaria. Essa indica il giorno e l’ora della vendita, l’entità della cauzione, la distinzione dei beni in uno o più lotti, esplicita il prezzo base dell’incanto, nonché la misura minima dell’aumento delle offerte, il termine entro il quale il prezzo dovrà essere depositato e le modalità del deposito.

L’asta giudiziaria può essere anche telematica semplificando oltremodo la procedura. Gli offerenti dovranno semplicemente registrarsi al portale e versare la cauzione richiesta per essere ammessi alla gara. Oggi la vendita telematica costituisce la regola generale, derogabile dal giudice soltanto quando si riveli pregiudizievole per gli interessi dei creditori o per il sollecito svolgimento della procedura.

Cosa si può comprare nelle aste giudiziarie?

Le aste giudiziarie rappresentano una soluzione perfetta per chi, privato o azienda, intenda concludere un ottimo affare. Soprattutto in ambito imprenditoriale le aste giudiziarie rappresentano uno strumento efficace per acquistare i mezzi di produzione necessari alla propria attività abbattendo i costi e garantendo la propria competitività.

Si può ricorrere alle aste giudiziarie per l’acquisto sia di beni immobili di varie tipologie, che di beni mobili. Le aste giudiziarie offrono quindi una vasta scelta nel settore delle abitazioni ad uso abitativo o nell’ambito dei locali commerciali o siti industriali. Ma soprattutto, nel contesto dei beni di produzione, e nello specifico sia per quanto concerne il settore agricolo o industriale, le aste giudiziarie rappresentano uno strumento insostituibile per l’imprenditore del momento. L’ampia gamma dell’offerta, la vastità della scelta per quanto concerne l’usato e l’economicità dei prezzi sono solo alcuni dei vantaggi delle aste giudiziarie. La possibilità di accedere a questa tipologia di vendita grazie alla presenza di siti specializzati, consente all’imprenditore di avere a disposizione 24 ore su 24 l’accesso su di un mercato ampio e interessante dal punto di vista dell’offerta.

Le aste giudiziarie sono affidabili?

Per chi si accinge per la prima volta ad effettuare acquisti mediante asta giudiziaria non è semplice abbandonare pregiudizi e diffidenze in ordine alla sicurezza e all’affidabilità di questo metodo. E se il bene che andrò ad acquistare presentasse dei vizi o delle difformità? E se poi il bene si rivelasse essere diverso da quello descritto?

Per ovviare a tali problematiche ci viene in soccorso la legge, la quale afferma che il bene venduto all’asta deve essere corredato da informazioni precise e scrupolose circa le sue caratteristiche e qualità. Questo al fine di rendere la procedura affidabile e pienamente sicura. Di conseguenza, l’avviso di vendita del bene è corredato da una esaustiva perizia che indica e descrive gli eventuali difetti o vizi del bene in vendita.

Inoltre, l’offerente ha altresì la facoltà di chiedere di visionare il bene. In previsione della vendita il giudice nomina un custode dei beni che saranno oggetto di vendita ed indica, nell’ordinanza di vendita, le modalità con i quali gli interessati all’acquisto potranno prendere visione degli stessi. In sostanza, l’acquirente può facilmente ottenere le informazioni indispensabili al fine di acquisire un quadro esauriente del bene oggetto di vendita, delle sue caratteristiche e della convenienza del prezzo.

Come si svolge un’asta giudiziaria?

Quando si parla di asta giudiziaria, si suole distinguere tra vendita con incanto e vendita senza incanto. Nella vendita senza incanto è prevista la presentazione della domanda in busta chiusa, senza che all’esterno sia indicato il nome dell’offerente. Si procede tuttavia all’identificazione di chi materialmente consegna la busta. Gli assegni sono inseriti all’interno di essa e saranno restituiti in caso di mancata aggiudicazione. Essi valgono a titolo di anticipo sul prezzo. Poi sarà indetta una nuova gara tra tutti i partecipanti, fissando come base l’importo che corrisponde all’offerta più alta presentata.

Nel caso di vendita con incanto la gara è pubblica e si procede con i rilanci. Colui che presenterà l’offerta più alta partendo dal prezzo stabilito nell’ordinanza di vendita, si aggiudicherà il bene.

Nell’asta senza incanto l’aggiudicazione è definitiva, mentre nella vendita con incanto, entro 10 giorni dall’aggiudicazione provvisoria i partecipanti potranno presentare una nuova offerta aumentata di un quinto rispetto alla precedente. Vi sarà poi una nuova gara riservata a chi ha preso parte all’asta precedente e in mancanza di nuove offerte, l’aggiudicazione diventerà definitiva.

In caso di aggiudicazione, l’aggiudicatario dovrà versare nel termine e nel modo fissato dall’ordinanza di vendita il prezzo del bene. In caso di inadempienza, con decreto il giudice sancirà la decadenza dell’aggiudicatario e la perdita della intera cauzione a titolo di multa.

Cosa sono i siti di aste giudiziarie ?

L’indizione dell’asta giudiziaria deve essere adeguatamente pubblicizzata dalla Cancelleria del Tribunale competente. Ciò avviene per il tramite dei mezzi di informazione, ma un’importanza sempre maggiore è da ascriversi ai siti internet e ai portali specializzati in aste giudiziarie. Tali portali permettono all’interessato di avere contezza di tutte le aste giudiziarie in corso e dunque, consentono di trovare agevolmente il bene che si intende acquistare. Inoltre, questi siti consentono l’accesso a tutta la documentazione inerente il bene oggetto di vendita all’asta, il che agevola la possibilità di disporre di un quadro esaustivo circa le qualità e le caratteristiche del bene. Ciò risulta essere fondamentale al fine di consentire all’interessato di valutare la convenienza dell’acquisto e di garantire la sicurezza e l’affidabilità della procedura.

Ricorrere ai siti specializzati in aste giudiziarie rappresenta oggi uno strumento utile e sicuro per valutare gli acquisti di beni di vario genere, a prezzi sicuramente competitivi. Partecipare ad un’asta giudiziaria diventa semplice e conveniente, e consente l’accesso ad un mercato di beni molto ampio, soprattutto nel contesto imprenditoriale. Se vuoi che la tua idea di avviare la tua impresa edile diventi realtà, i siti specializzati rappresentano un’opzione interessante per l’acquisizione veloce e sicura di macchine edili all’asta.